Dott.ssa Francesca Spiga Biologa Nutrizionista

MERENDE DEI BAMBINI DOPO LO SPORT

Merende dei bambini dopo lo sport

Sono una sportiva da una vita, ho sempre frequentato gli ambienti sportivi, in particolare le piscine, e spesso ho potuto notare un'ansia da parte dei genitori nei confronti della merenda da somministrare subito dopo o prima dell'attività sportiva.

Le scelte sono le più varie, tuttavia molto spesso si cade nelle scelte sbagliate un po' per il tempo a disposizione, un po' per pigrizia. Ed ecco che spesso si vedono bambini che mangiano merendine e succhi di frutta giustificati dal “ha fatto sport ha bisogno di mangiare” a cui io potrei rispondere “SNI”.

E' fondamentale che sia il bambino a chiedere cibo e non gli venga proposto anche quando non ha fame ed è altrettanto fondamentale capire che un'ora di palestra o di nuoto o di calcio non giustifica un introito calorico altissimo e di bassa qualità, ad altissimo tenore di zuccheri come possono essere merendine e succhi di frutta.

Lo spuntino deve essere appunto uno spuntino e non appesantire il fegato e l'apparato gastrointestinale, le scelte migliori possono essere un piccolo panino con formaggio o prosciutto, del pane secco con un cubetto di Parmigiano, il buon vecchio pane olio e pomodoro, una fetta di torta semplice fatta in casa, magari accompagnata con della frutta secca come noci o mandorle o nocciole, etc. Se inoltre si ha sete si deve bere acqua e non altre bevande zuccherate che sul momento danno l'illusione di dissetare e poi invece procurano ancora più sete. L'acqua è la migliore sostanza idratante.

LA BIOIMPEDENZIOMETRIA MISURA DAVVERO LA MASSA GRASSA? 

BMI - Body Mass Index

La risposta, che vi deluderà lo so, è NO!

La metodica sfrutta le proprietà di conduzione della corrente da parte dell'acqua, mentre la massa grassa è l'unica parte del nostro corpo che non contiene acqua. Il grasso è idrofobico per definizione (cioè ha paura dell'acqua), basti infatti pensare ad un bicchiere con dell'acqua in cui viene versato dell'olio, questi non si mischieranno mai.

La massa grassa viene quindi calcolata per sottrazione a partire dalle stime. E' indubbio quindi che più è preciso lo strumento più la stima sarà precisa ma si tratta comunque di una stima e non di una misura diretta.

La bioimpedenziometria è quindi un validissimo strumento per valutare la massa magra e la sua composizione e poi, per sottrazione, riusciamo anche a capire quanta massa grassa c'è.

#CUCINEINSINCRONO

Sappiamo che con l'alimentazione possiamo dare un enorme sostegno alla nostra salute e dunque, attraverso il progetto #cucineinSincrono di cui faccio parte, desidero condividere con te alcune gustose ricette di cucina funzionale per rendere ogni tipo di regime dietetico sostenibile a lungo termine.

CARNE E VERDURE

Ricetta

CucineInSincrono

Questa ricetta è indicata anche come piatto della festa, ricco e saporito. Vi propongo delle costine di agnello con impanatura croccante di nocciole, su un letto di insalatina gentile condita con una vinaigrette alla senape di dijione e carciofi fritti in pastella di farina di riso. Il fritto può essere consumato non frequentemente, basta che lo facciamo scegliendo l’olio più adatto, in questo caso olio di arachidi che regge bene le alte temperature. Tenete conto che il fritto stimola il rilascio di bile e, in particolare in questo caso, trattandosi di carciofi abbiamo il maggior effetto stimolante la funzione colestica.

La panatura dell’agnello e del carciofo è prova di glutine quindi adattabile anche a celiaci o chi per un certo periodo debba far attenzione al quantitativo di glutine inserito.

Preparazione Ricetta

  1. Passate nell'uovo e poi nella granella di nocciole le scottadito di agnello mentre il forno si riscalda (il mio a 200 gradi)
  2. Adagiarle su una griglia e disporle nel forno per almeno 20 minuti
  3. Nel frattempo preparare con la farina di riso, acqua, tuorlo e sale una pastella che riporrete nel freezer
  4. Mondate i carciofi e tagliateli in quarti e metteli in acqua fredda acidulata con succo di limone. A parte mettete a bollore una pentola con dell'acqua acidulata e non appena possibile fatevi sbollentare i carciofi (dai 5 ai 10 minuti)
  5. Asciugate i carciofi con un canovaccio pulito
  6. Preparate con il succo di un limone, olio di oliva, sale e pepe una emulsione con cui condirete l'insalatina.
  7. Fate scaldare una quantità bastevole di olio di arachidi in una padella, ripassate i quarti di carciofi nella pastella e friggeteli finchè non risulteranno dorati. Asciugateli su della carta assorbente.
  8. Componete il piatto mettendo un letto di insalata condita su cui adagerete le costine di agnello e servirete insieme a una porzione di carciofi in pastella.
LE NOSTRE RICETTE

SMOOTHIES E FRULLATI

Ricetta

Lo Smoothie, non è un frullato e non è un estratto. Parliamo di smoothies (freschi, leggeri, spumosi) e impariamo a farli con la frutta e la verdura che abbiamo in casa.

Lo smoothie va consumato subito, appena preparato altrimenti perde temperatura giusta e consistenza.

Per questa sessione ho preparato uno smoothie rinfrescante che grazie alla presenza di mandorle e purè di cocco risulta ben bilanciato in termini di grassi e proteine. Un’ottima alternativa per una colazione rapida e rinfrescante, o in quantità minori per uno spuntino post mare.

Preparazione Smoothie

  1. Per prima cosa frulliamo le mandorle, se necessario unite un cucchiaio d'acqua. Quando saranno ben tritate uniamo il purè di cocco e frulliamo ancora fino ad ottenere un'impasto piuttosto compatto. Diamo un'ultima frullata unendo le foglie di menta e coriandolo a piacere, seguendo il gusto personale. Teniamo in frigo.
  2. Frulliamo le pesche, meglio se belle fredde o addirittura congelate, e versiamo il composto nella ciotola dove consumerete il frullato.
  3. Frulliamo il melone, anche questo ben freddo o congelato, e uniamolo all'altro frullato. Alla fine guarniamo con delle "sfere" di composta di cocco e mandorle, che quando andremo a mangiare si potranno amalgamare agli altri due frullati, in modo da aromatizzare con un intenso sapore di cocco e aromi freschi.
I NOSTRI SMOOTHIES
Share by: